• +39 0437 77 03 18
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

logo enaip COLORATO

 

REGOLAMENTO INTERNO

PATTO EDUCATIVO-FORMATIVO

A.F. 2023/2024

 

Ciascuno Studente è invitato a cogliere tutte le opportunità formative proposte per la sua crescita personale e professionale, favorendo comportamenti rispettosi delle persone, delle attrezzature e delle strutture. Il Personale scolastico propone azioni volte a favorire la serena frequenza alle attività didattiche, valorizzare le risorse e le potenzialità di ciascuno, rafforzare il senso di responsabilità individuale, e garantire a tutti gli studenti la possibilità di raggiungere pienamente i livelli di competenza previsti per ciascun profilo professionale.

Il percorso intrapreso assieme conduce ad una crescita individuale e collettiva di tutte le parti coinvolte: giovani, famiglie e operatori. Sono fondamentali quindi la complicità educativa e la condivisione di valori comunitari di onestà e rispetto.

Con questa prospettiva si propone e si sancisce il Patto Educativo Formativo tra studente/famiglia e tutto il personale scolastico con l’auspicio di un suo rinforzo e conferma.

CALENDARIO e ORARI

Le lezioni si svolgono secondo l’orario stabilito come risulta dal calendario settimanale consultabile nel sito della scuola.

Gli studenti sono tenuti al rispetto degli orari e delle modalità stabilite.

Durante la ricreazione non è consentita l’uscita dalle pertinenze scolastiche. Durante la pausa pranzo gli studenti possono uscire dalle pertinenze solo se consentito da un genitore tramite richiesta scritta sul libretto per le comunicazioni scuola-famiglia.

LIBRETTO PERSONALE

II libretto personale è uno degli strumenti fondamentali per le comunicazioni formali tra scuola e famiglia. Lo studente deve sempre portarlo con sé, tenerlo con cura ed esibirlo quando richiesto dal personale scolastico; i genitori sono tenuti a controllarlo frequentemente.

La perdita o la manomissione del libretto personale ne prevede la sostituzione, con relativo versamento di € 5.00. Il duplicato deve essere richiesto dal genitore.

Importanti comunicazioni vengono pubblicate sul sito della scuola, sotto la voce “comunicazioni” in “corsi per giovani”; il sito va controllato periodicamente da parte dei Genitori.

FREQUENZA e ASSENZE

La presenza è essenziale per garantire risultati positivi negli apprendimenti e l’ammissione agli scrutini di fine anno.

In conformità alle disposizioni della Regione Veneto, gli studenti non possono essere ammessi all’anno successivo o agli esami nel caso in cui le assenze superino la soglia prevista per le singole classi.

La frequenza è rilevata attraverso il sistema di registrazione “Registro on line”, secondo le disposizioni della Regione Veneto. Durante il periodo di stage/tirocinio, la presenza è registrata in un apposito “Foglio Mobile” compilato quotidianamente sia dallo Studente sia dall’Azienda Ospitante.

È attivo un servizio di controllo di presenze e assenze che prevede un avviso alle famiglie tramite sms o telefonata.

Ogni assenza deve essere motivata per iscritto sul libretto personale e presentata al docente della prima ora del primo giorno nel quale lo studente rientra. Qualora un allievo non abbia la giustificazione sarà inviato dalla tutor o in segreteria che provvederà a contattare la famiglia.

ENTRATE e USCITE FUORI ORARIO

Le lezioni del mattino iniziano alle 8.20, quelle pomeridiane alle 14.15.

Gli allievi che giungono a scuola dopo tale orario devono giustificare il ritardo attraverso il libretto personale, presentandolo alla tutor o in segreteria.

In caso di mancata giustificazione, si contatterà la famiglia, affinché provveda a giustificare in forma scritta (anche via mail o whatsapp) l’alunno.

Gli allievi che escono anzitempo devono esibire alla tutor o in segreteria l’autorizzazione all’uscita, preventivamente firmata da un genitore.

Non si accettano richieste esclusivamente telefoniche.

ln caso di indisposizione dello studente, un genitore o un suo delegato dovrà venire a prenderlo a scuola, firmando al momento il permesso necessario.

AULE, LABORATORI e SPAZI COMUNI

Gli Studenti devono utilizzare le macchine, le attrezzature e gli strumenti di lavoro con cura ed attenzione, secondo le disposizioni impartite dal docente e secondo la normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Si fa riferimento al Regolamento specifico di ciascun laboratorio condiviso dai docenti con gli alunni.

Le aule e i laboratori, cui si accede solo con il formatore, devono essere tenuti in ordine. Al termine dell’utilizzo gli studenti provvedono al ripristino dell’ordine degli spazi di lavoro.

Durante l’intervallo le aule e i laboratori devono restare vuoti.

La modalità di utilizzo delle postazioni di lavoro viene valutato periodicamente in quanto parte integrante del percorso formativo.

RISARCIMENTO DEL DANNO

In caso di deterioramento di locali e/o attrezzature, è previsto e disciplinato dalle leggi in vigore il risarcimento degli eventuali danni.

Ogni studente, in fase di iscrizione, ha versato la somma di € 30,00, non produttiva di interessi legali, a titolo di deposito cauzionale. La somma verrà restituita allo studente al termine del percorso formativo in ENAIP Veneto o al momento del ritiro nel caso avvenisse prima del conseguimento della qualifica.

ln caso di danni arrecati a locali e/o attrezzature, la Direzione, dopo le opportune verifiche e sulla base della quantificazione del danno, richiederà al responsabile il ripristino della somma cauzionale versata e l’eventuale differenza.

Lo Studente è tenuto a custodire con cura i propri oggetti personali. Qualora si verificassero danni e/o furti, la Scuola declina ogni responsabilità.

ABBIGLIAMENTO E DISPOSITIVI Dl PROTEZIONE INDIVIDUALE

È obbligatorio, all’interno della Scuola, indossare un abbigliamento decoroso, adeguato e funzionale alle attività che si svolgono; non sono ammessi jeans strappati, canottiere, minigonne, shorts e biancheria intima a vista e t-shirt con scritte/slogan non appropriate.

ln caso di abbigliamento inadeguato e a seguito di sollecitazioni verbali, verrà informata la famiglia; in caso di recidività lo studente non verrà ammesso alle lezioni, previa telefonata a un genitore.

Si richiede agli studenti di curare l’igiene personale.

All’interno dei laboratori è obbligatorio indossare le divise ed i Dispositivi di Protezione Individuale secondo la normativa in materia di sicurezza sul lavoro e le disposizioni impartite dal docente.

Se lo studente non è provvisto di divisa completa di laboratorio o dei Dispositivi di Protezione Individuale non verrà ammesso all’utilizzo delle attrezzature.

Le divise dei Ristoratori vanno portate a scuola, e a casa, quotidianamente. Quelle invece dei Meccanici vanno portate a scuola alla prima ora di laboratorio della settimana e riportate a casa all’ultima lezione settimanale di laboratorio.

Il lavaggio e la stiratura sono cura della famiglia.

La modalità di utilizzo delle divise viene valutata periodicamente in quanto parte integrante del percorso formativo.

MATERIALE DIDATTICO

È obbligatorio che l’alunno porti quotidianamente a scuola il materiale didattico necessario per le lezioni previste dal calendario e concordato con il formatore.

Ogni formatore espone le misure idonee da adottare in caso di dimenticanze, in base alla gravità delle inadempienze.

La modalità di utilizzo del materiale didattico viene valutata periodicamente, in quanto parte integrante del percorso formativo nelle competenze culturali e professionali.

COMPORTAMENTO A SCUOLA

Durante le lezioni non è consentita l’uscita degli studenti dall’aula o dal laboratorio se non in casi particolari, singolarmente e con il permesso del docente.

È consentito il consumo di cibi e bevande solo durante le pause previste e negli spazi individuati, mai all’interno di aule e laboratori. Fanno eccezione esigenze particolari, preventivamente comunicate e giustificate dalla famiglia alla scuola.

In classe è consentito solo il consumo di acqua, nei tempi previsti dal singolo Formatore.

ln caso di comportamento non idoneo viene ritirato il cibo o la bevanda e restituito al termine delle lezioni.

L’utilizzo dei distributori automatici da parte degli alunni è consentito unicamente durante le ricreazioni.

È consentito l'utilizzo di telefoni cellulari e altre apparecchiature tecnologiche personali solo durante le pause previste, mai durante le lezioni. Durante le lezioni i telefoni cellulari e le apparecchiature tecnologiche dovranno essere riposti (spenti) all’interno degli appositi contenitori situati in ogni aula.

Il formatore può prevedere l’utilizzo di apparecchiature tecnologiche solo a fini didattici e con la sua supervisione.

È vietato filmare e fotografare all’interno dei locali e degli spazi comuni, se non espressamente autorizzati.

ln caso di comportamento non idoneo il cellulare, spento, viene ritirato dal Docente, depositato in Presidenza e riconsegnato al termine delle lezioni, previa annotazione disciplinare sul registro di classe e sul libretto personale.

All’interno degli spazi scolastici è indispensabile mantenere un comportamento corretto e rispettoso nei confronti delle persone, delle attrezzature e delle strutture.

ln caso di comportamento non rispettoso, l’entità del provvedimento varia a seconda della gravità e della recidività.

SICUREZZA, FUMO e SOSTANZE

È obbligatorio seguire quanto previsto dal Regolamento della Sicurezza pubblicato nel sito della Scuola, con riferimento particolare alle esercitazioni per il piano di evacuazione.

È vietato fumare (anche sigarette elettroniche) in tutti i locali interni e negli spazi esterni di pertinenza della Scuola, come previsto dalla legge 3/2003. Ai sensi delle norme di legge, vengono applicate le opportune sanzioni dalla Direzione didattica. Secondo quanto previsto nella convenzione stipulata tra Polizia Municipale e la Direzione didattica e come previsto dalla legge di riferimento, potrà essere comminata un’ammenda di € 55,00.

È vietato introdurre a scuola alcolici e/o droghe, o oggetti atti a ledere. La detenzione, l’utilizzo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, la detenzione di oggetti atti a ledere, la violenza e il furto comportano l’applicazione delle norme di legge in vigore, la convocazione immediata della Famiglia e l’avviso alle Forze dell’Ordine.

Il Consiglio di Corso tiene conto dell’evoluzione del comportamento manifestato nelle valutazioni in itinere e finale. In sede di scrutinio finale il Collegio Docenti ha la facoltà di diminuire o aumentare il punteggio finale dello Studente. Il numero e la gravità delle note disciplinari, unitamente alle ore di assenza non dovute ad una specifica malattia, potranno quindi avere un peso determinante nel giudizio finale dello Studente.

logo acli logo fuoriclasse web

POR FSE Sequenza per beneficiari RGB

FARE - Registro elettronico ENAIP Veneto

Salva
Preferenze utente dei Cookies
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutto
Declina tutto
Leggi
Analitico
Strumenti utilizzati per analizzare i dati per misurare l'efficacia di un sito web e per capire come funziona.
Google Analytics
Accetta
Declina
Marketing
Insieme di tecniche che hanno per oggetto la strategia commerciale ed in particolare lo studio del mercato.
Facebook
Accetta
Declina
Quantcast
Accetta
Declina
Funzionale
Strumenti utilizzati per darti più funzionalità durante la navigazione sul sito web, questo può includere la condivisione di dati sui social.
AddThis
Accetta
Declina