• +39 0438 42 71 82
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Inaugurata la Stanza dell’abbraccio in Pronto Soccorso dell'Ospedale di Conegliano

Giovedì 14 dicembre in molti sono intervenuti all’inaugurazione della “Stanza dell’abbraccio” nel Pronto Soccorso dell’ospedale di Conegliano, una stanza dedicata all’accoglienza di donne, anche con i loro figli, vittime di violenza. Amministrazioni, associazioni e operatori sanitari in stretta, generosa collaborazione hanno contribuito al compimento di questa iniziativa, che si inserisce nelle progettualità messe in atto dall’Ulss 2 Marca trevigiana a supporto delle donne vittime di violenza e dei loro bambini.
La dr.ssa Martina Barban, medico di Pronto Soccorso (PS) negli ospedali di Conegliano e Vittorio Veneto referente per le donne vittime di violenza afferenti al PS di Conegliano, con il supporto di alcune infermiere, ha coordinato la realizzazione del progetto, ideando eventi svoltisi nel corso dell’anno - dalle cene solidali ai concerti, dagli spettacoli teatrali alle vendite di noci - per la raccolta di fondi, con il supporto di associazioni, istituzioni e amministrazioni locali, dando il via a una gara di solidarietà finalizzata all’acquisto degli arredi della stanza.

 

Conegliano stanza dellabbraccio 14122023.5.jpg

La dr.ssa Barban ha evidenziato come l’idea della Stanza dell’Abbraccio sia nata dalla necessità di accogliere la donna, con eventuali figli, che con coraggio e sofferenza chiede aiuto, lasciando tutto per cercare di sopravvivere. Si tratta di donne che arrivano al Pronto Soccorso senza nulla cui, grazie a questa iniziativa, viene fornito un kit (tuta, biancheria intima, necessario per l’igiene personale) restituendo loro un minimo di dignità.
“Ringrazio tutti coloro cha hanno contribuito alla realizzazione della Stanza dell’Abbraccio - il commento del direttore generale, Francesco Benazzi -. Questa è un’iniziativa d’amore per le donne che hanno bisogno di un aiuto concreto, ma, anche, un monito per noi uomini, contro l’indifferenza alla violenza”.

La Scuola professionale ENAIP Veneto di Conegliano ha collaborato e contribuito alla realizzazione della Stanza dell’Abbraccio assieme al Comune di Conegliano, Ristorazione Ottavian, compagnia “Nugae teatrali”, Soroptimist Club Conegliano-Vittorio Veneto, Inner Wheel Club di Conegliano, la sig.ra Claudia Tittonel e il Coro Note di Vita Rosa, ex allieve FMA di Codognè con lo chef Luca Zanette, La Nostra Famiglia, Liceo Marconi con il Progetto Attiviamo la Solidarietà in collaborazione con la Fondazione di Comunità Sinistra Piave.

 

Una bellissima iniziativa,un nuovo supporto per le donne vittime di violenza!


logo acli logo fuoriclasse web

POR FSE Sequenza per beneficiari RGB

FARE - Registro elettronico ENAIP Veneto

Salva
Preferenze utente dei Cookies
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutto
Declina tutto
Leggi
Analitico
Strumenti utilizzati per analizzare i dati per misurare l'efficacia di un sito web e per capire come funziona.
Google Analytics
Accetta
Declina
Marketing
Insieme di tecniche che hanno per oggetto la strategia commerciale ed in particolare lo studio del mercato.
Facebook
Accetta
Declina
Quantcast
Accetta
Declina
Funzionale
Strumenti utilizzati per darti più funzionalità durante la navigazione sul sito web, questo può includere la condivisione di dati sui social.
AddThis
Accetta
Declina