Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

Comunicato Stampa - Rovigo 27 luglio 2021

L’offerta di formazione per i giovani si arricchisce grazie ad ENAIP Veneto e ad una rete di imprese.

Presentato da ENAIP Veneto in conferenza stampa presso il Comune di Rovigo un nuovo percorso di formazione nel settore della logistica per sostenere l’occupazione dei giovani e la ricerca di personale qualificato da parte delle imprese del settore.

Si è tenuta stamane in Sala Consigliare del Comune di Rovigo la conferenza stampa di presentazione del progetto “OPERATORE DELLA LOGISTICA E DEL MAGAZZINO”,  un nuovo corso che arricchisce l’offerta formativa per i giovani del territorio rodigino, approvato dalla Regione del Veneto con Dgr 1879/2021. Durante l'incontro con la stampa si è voluto promuovere la diffusione delle attività formative previste dal progetto e far conoscere l’opportunità concreta di inserimento occupazionale per i 16 giovani Neet, 8 per la provincia di Rovigo ed altrettanti per quella di Padova che saranno coinvolti nel progetto. Schermata 2021 03 24 alle 10.30.53
Questo progetto, che nasce dalla sinergia tra gli stakeholders del mondo dell’impresa (associazioni di categoria ed aziende) e quelli istituzionali come il Comune di Rovigo, è la via preferenziale per perseguire la crescita del territorio in un’ottica comunitaria ed inclusiva, offrendo ai giovani la possibilità di maturare professionalmente attraverso attività dedicate e specifiche; per questo motivo Enaip Veneto Impresa Sociale si è fatto promotore dell’iniziativa, nella convinzione che questo tipo di azioni concrete siano la vera misura della dedizione ai servizi per le persone e per le aziende polesane.
Il percorso formativo di "Operatore alla logistica e magazzino" si inserisce all'interno delle politiche comunitarie di contrasto all'inattività e disoccupazione dei giovani e mira a favorire il loro ingresso nel mercato del lavoro in particolare dei cosiddetti NEET cioè persone che non svolgono attività lavorative, non seguono studi né percorsi di formazione professionale.
Il profilo professionale del settore logistico è il risultato delle analisi sui fabbisogni effettuate in fase preliminare dalle aziende partner e dai soggetti istituzionali e socioeconomici che hanno dato adesione al progetto come partner di rete.
Le aziende del territorio padovano e rodigino hanno infatti espresso la necessità di sviluppare e mantenere alti livelli di competitività e di produttività, avendo cura nell'implementare le competenze del capitale umano in ambito logistico, visti i corposi investimenti nel territorio effettuati da multinazionali di settore, uno tra tutti il nuovo centro di distribuzione Amazon da 189.000 metri quadri e gli oltre 900 addetti alla logistica nel territorio rodigino. La figura professionale di Operatore al magazzino e alla logistica, secondo le stime Excelsior Unioncamere prevede per i territori interessati dal progetto oltre 400 ingressi nel mondo del lavoro nel prossimo trimestre, di cui più del 56,0% con età inferiore ai 29 anni (Excelsior).
ll percorso formativo di Operatore della logistica e del magazzino è rivolto a 16 destinatari disoccupati beneficiari e non di prestazioni di sostegno al reddito, domiciliati nel territorio regionale ed in possesso dei requisiti specificati.

Il percorso prevede sia orientamento individuale (4 ore) che 150 ore di accompagnamento al tirocinio. Il tirocinio in azienda prevede ben 320 ore ed è finalizzato allo sviluppo di competenze nel settore logistico.
Attestandosi la figura professionale in presentazione su un livello EQF 3, ai fini del processo di selezione per la partecipazione al progetto, verranno considerati requisiti preferenziali per l'accesso al percorso, il possesso di un titolo di studio corrispondente alla Qualifica in ambito affine, Diploma o di un'esperienza pregressa nel settore logistico all'interno di PMI almeno triennale. La fase di selezione si baserà, dunque, sull'analisi del CV e su un colloquio volto a verificare, oltre ai requisiti preferibili appena indicati, anche il livello motivazionale.
Per la realizzazione del progetto sono state approfondite relazioni con le imprese partner e rappresentanti delle istituzioni locali che hanno aderito al progetto come partner di rete (Acli, CCIA Padova, CISL, Comune di Padova, Confesercenti, Interporto, Provincia di PD, Comune di Rovigo e Confartigianato RO) quali interlocutori privilegiati per la conoscenza del contesto, per la definizione della figura professionale e della progettazione formativa.
Un’opportunità sicuramente importante per giovani ed aziende che risponde concretamente ai bisogni del mercato del lavoro.

Per informazioni sul progetto e per le iscrizioni:
ENAIP VENETO – Scuola di Formazione Professionale di Rovigo
Viale Guglielmo Marconi, 7
Tel 0425 33671
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Forma Veneto premia gli studenti eccellenti delI’Istruzione e Formazione Professionale della Regione Veneto.

Giovedì 8 luglio 2021 dalle 14.30 alle 16.00 all’Istituto Salesiano San Marco a Mestre (Venezia) la cerimonia ufficiale di proclamazione dei centini alla presenza dell’Assessore Regionale Elena Donazzan.

 100x100talent

 

Sono 173 i giovani “centini” del sistema dell’Istruzione e Formazione professionale che giovedì 8 luglio saranno proclamati da Forma Veneto nel corso di una cerimonia ufficiale, dalle 14.30 alle 16, presso l’Istituto Salesiano “San Marco” a Mestre (via dei Salesiani 15, zona Gazzera).

L’evento, intitolato “100X100 – L’eccellenza dell’Istruzione e Formazione professionale”, è organizzato e promosso da Forma Veneto, l’associazione regionale degli enti di formazione professionale di ispirazione cristiana, di cui fanno oggi parte Cnos-Fap Veneto (Salesiani), Ficiap Veneto, Enaip Veneto, Fondazione San Nicolò, Fedform Veneto (Federazione Enti di formazione), Ciofs-FP, Irigem e Centro Produttività Veneto. Presente in 44 Comuni del territorio, Forma Veneto riunisce e rappresenta oltre il 90% dell'intero sistema regionale.

Oltre a circa 140 degli studenti che hanno raggiunto il traguardo di concludere con il massimo dei voti il loro percorso di studi, nell’aula magna dell’Istituto San Marco, alla cerimonia di giovedì 8 luglio, parteciperanno i rappresentanti delle associazioni di categoria, delle imprese e delle istituzioni che in sinergia con gli enti di formazione lavorano sul territorio regionale per creare una connessione sempre più forte tra la scuola e il mondo del lavoro. L’evento è su invito e i posti sono limitati alla capienza massima consentita in rispetto delle normative anti Covid attualmente in vigore.

A raccontare gli obiettivi dell’iniziativa e proclamare ufficialmente i centini, interverranno:

  • Elena Donazzan, Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione del Veneto
  • Giorgio Sbrissa, presidente di Forma Veneto e amministratore delegato di Enaip Veneto
  • Alberto Grillai, vicepresidente di Forma Veneto e delegato di Cnos-Fap Veneto.

Luca Zaia, presidente della Regione del Veneto ed Enrico Carraro, presidente di Confindustria Veneto, faranno giungere il proprio saluto ai ragazzi attraverso un intervento registrato.

La stampa è invitata a partecipare.

ABBIAMO SCELTO DI RISPETTARE L’AMBIENTE!

Come? Con un percorso pianificato e graduale di sostenibilità ambientale nell'operatività di tutti i giorni. Infatti se come scuola siamo impegnati a formare i giovani all'educazione ambientale, alla lotta allo spreco delle risorse e all'acquisizione di comportamenti responsabili, nella scelta dei nostri fornitori ci orientiamo verso coloro che rispettano le nostre linee strategiche di sostenibilità.energia pulita dolomitiEnergia 300x296

Un input importante è l'energia per la quale abbiamo scelto la fornitura di energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti pulite.

Per produrre un chilowattora elettrico vengono bruciati combustibili fossili e di conseguenza emesse in atmosfera importanti quantità di CO2.

La produzione di energia pulita evita l’emissione di CO2 in atmosfera. L' energia elettrica di cui ci serviamo in tutte le nostre 18 sedi del Veneto proveniente da fonte rinnovabile.

In questo modo abbiamo risparmiato l'emissione di 293,5 tonnellate di CO2 nell'atmosfera grazie a "100% Energia Pulita Dolomiti Energia", proveniente dal nostro territorio. Viene prodotta utilizzando  la forza che la natura ci offre, da fonti rinnovabili, con origine tracciata e garantita dal Gestore dei Sevizi Energetici, un ente terzo indipendente che garantisce, tramite il rilascio di appositi titoli (Garanzia d’Origine), la provenienza dell’energia stessa. L’annullamento dei certificati attesta quindi la fornitura di energia proveniente da impianti alimentati da fonti rinnovabili.

Continua il lavoro della nostra Direzione Approvvigionamenti e Strutture nel selezionare fornitori e prodotti attenti all'ambiente e che rispettino il piano strategico di sostenibilità che abbiamo adottato.

E' il nostro modo concreto per aiutare a migliorare l’ambiente nel quale viviamo e a garantire un futuro migliore alle nuove generazioni, in linea con L'Agenda 2030 - Obiettivo 7

 

agenda 2030 obiettivi sviluppo sostenibile completa 1024x663

WORK EXPERIENCE - OPERATORE DELLA LOGISTICA

 

Schermata 2021 03 24 alle 10.30.53

FIGURA PROFESSIONALE
L'intervento della durata di 150 ore, si inserisce all'interno di un percorso di Garanzia Giovani per giovani disoccupati/inoccupati, finalizzato all'acquisizione di competenze nel mondo della logistica. Il percorso formativo di Operatore della Logistica sarà rivolto a 16 destinatari che, ai fini del superamento del processo di selezione dovranno possedere un titolo di studio corrispondente almeno alla Qualifica. L'intervento formativo professionalizzante ha come obiettivo l'implementazione delle competenze pregresse possedute dai partecipanti, correlate alla gestione del magazzino nei servizi di logistica e prevede l'acquisizione di capacità per il monitoraggio del flusso delle merci. La figura professionale svolgerà attività relative alla movimentazione, allo stoccaggio e spedizione merci, controllerà l'entrata e l'uscita delle merci, la correttezza dei documenti di trasporto, provvederà alla loro compilazione utilizzando spesso strumenti informatici permettendo al prodotto di essere distribuito e gestendo i relativi flussi documentali. Ai fini del processo di selezione per la partecipazione al progetto, verranno considerati requisiti preferenziali per l'accesso al percorso, il possesso di un titolo di studio corrispondente alla Qualifica in ambito affine, Diploma o di un'esperienza pregressa nel settore logistico all'interno di PMI almeno triennale.

 

RISULTATO ATTESO
Obiettivo dell’azione formativa è l’acquisizione delle seguenti competenze:
1- Gestire gli spazi attrezzati del magazzino
2- Realizzare la movimentazione e lo stoccaggio delle merci
3- Realizzare il trattamento dei dati di magazzino
4- Realizzare l'imballaggio e la spedizione delle merci
5- Comunicare in maniera efficace favorendo la collaborazione con i colleghi e l'orientamento al risultato

 

ATTIVITA’ PREVISTE
• Orientamento al ruolo 4 ore di attività individuale
• Formazione professionalizzante 150 ore.
• Percorso di stage della durata di 2 mesi

 

SELEZIONE Le domande di preiscrizione complete della documentazione richiesta dovranno pervenire entro il 24/05/2021.
Le selezioni si svolgeranno il giorno 25/05/2021 alle ore 10.00 presso le SFP di Padova, via A. Da Forlì 64/A – 35134 (PD) e presso la SFP di Rovigo, Via Marconi 7 – 45100 (RO)


Il percorso formativo è destinato a n.16 utenti.

 

 

 

Pagina 1 di 4