Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

I primi 50 tablet e sim webpocket per i nostri studenti per migliorare e garantire continuità di accesso alla formazione a distanza.

Un investimento di circa 300 tablet, sim dati e router webpocket grazie al sostegno della Regione del Veneto. 

#NODIGITALDIVIDE , è questo il motto, più precisamente l'hashtag, dell'iniziativa di distribuzione dei tablet acquistati da ENAIP Veneto per garantire a tutti gli studenti parità di condizioni di accesso alla formazione, in tutte le sedi e per tutti i nostri corsi a qualifica e diploma di Istruzione e Formazione Professionale. IPAD1

 Da giovedi 21 maggio sono in distribuzione i primi 50 iPad Wifi Apple e relative SIM card dati WindTre con i router webpocket che verranno consegnati agli studenti in difficoltà. Ciò permetterà loro di migliorare l'accesso alle lezioni che dai primi di marzo 2020, causa sospensione delle attività formative in aula (lockdown), frequentano i corsi in modalità di formazione a distanza (FAD) accedendo da casa alla connessione internet e seguendo le lezioni con Google ClassRoom.

 Raccogliendo le richieste di famiglie e studenti che si trovavano in stato di necessità e che ne hanno fatto richiesta, a seguito di una valutazione di una apposita commissione interna che ha vagliato le domande e le assegnazioni, abbiamo deciso, con il contributo della Regione del Veneto (DGR 408/2020), di investire risorse per l'acquisto e la messa a disposizione a 300 studenti di tutta la tecnologia utile per la fruizione delle lezioni online.

 Uno sforzo importante che integra quanto già fatto finora per abbattere le barriere #digitaldivide e permettere a tutti parità di condizioni per la continuità didattica, nell'attesa di poter riprendere le attività, in completa sicurezza, nelle nostre 18 sedi.

 In questa foto Alessandra Malvezzi, responsabile delle sedi di Legnago e Isola della Scala, riceve dal collega Mariano Zin, direttore Approvigionamenti e Strutture, i primi 50 iPAD e le relative SIM e router webpocket.

ARCHIVIO